Licenziamento legittimo anche in mancanza di immediata contestazione dell'illecito

By Ott 22, 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
La Corte di Cassazione torna sullo spinoso caso della legittimità dei licenziamenti.
Con la Sentenza n. 21439  la Corte di Cassazione interviene in merito alla legittimità di un licenziamento a seguito di una contestazione avvenuta a distanza di tempo dall'illecito commesso, stabilendo che il differimento della contestazione rende comunque il licenziamento legittimo, in quanto la non immediatezza della contestazione è stata causata dalla difficoltà di reperimento di informazioni per la definizione e l'accertamento dell'esistenza dell'illecito stesso.

 
Ott 22, 2015
Letto 1139 volte