Legittimo il licenziamento del dipendente che durante la malattia svolge lavori manuali pesanti.

By Lug 16, 2015
Vota questo articolo
(0 Voti)
La Corte di Cassazione con sentenza n. 13955 del 7 luglio 2015, ha confermato la legittimità del licenziamento di un dipendente che durante il periodo di malattia svolge altri lavori manuali pesanti pregiudicanti la sua guarigione. 
L'azienda ha intimato il licenziamento al proprio dipendente per aver svolto lavori manuali pesanti, costituiti dalla tinteggiatura delle pareti di una villetta, durante la sua assenza dal lavoro per malattia.

I giudici nella sentenza hanno spiegato che l'esecuzione di attività lavorative da parte del dipendente  durante lo stato di malattia era da ritenere idonea a violare i doveri contrattuali di correttezza e buona fede nell’adempimento dell’obbligazione, perché indice di una scarsa attenzione del lavoratore alla propria salute ed ai relativi doveri di cura e di non ritardata guarigione.



Lug 16, 2015
Letto 1177 volte