BONUS ASILI NIDO

By Mag 24, 2017
Vota questo articolo
(0 Voti)
L'INPS con la circolare numero 88 del 22 maggio 2017 fornisce le indicazioni in merito all' erogazione del cd bonus asili nodo.
Trattasi di premio massimo di 1000,00 euro erogato dall' INPS al genitore richiedente.

Il contributo può essere riconosciuto per:
1- pagamento di rette relative alla frequenza di asili nido pubblici e privati (contributo asili nido);
2-introduzione di forme di supporto presso la propria abitazione a favore di bambini affetti da gravi patologie croniche (contributo per introduzione di forme di supporto presso la propria abitazione).
 
Contributo asili nido
Il contributo sarà erogato dall'Istituto dietro presentazione, da parte del genitore , della documentazione attestante l'avvenuto pagamento delle singole rette.
L'erogazione avrà cadenza mensile fino a concorrenza dell'importo massimo.
Per ogni retta mensile pagata e documentata, il genitore avrà diritto a contributi mensili di importo massimo di euro 90,91 (1000:11 mesi).
Il ogni caso il contributo non potrò eccedere la spesa sostenuta per il pagamento della singola retta, pertanto se l'importo pagato sarà inferiore ad euro 90,91, il richiedente avrà diritto ad un contributo pari ala spesa sostenuta.

Contributo per introduzione di forme di supporto presso la propria abitazione
Al fine di favorire l'introduzione di forme di supporto presso la propria abitazione in favore dei bambini al di sotto di tre anni, impossibilitati a frequentare gli asili nido in quanto affetti da gravi patologie croniche, è previsto un contributo per un importo massimo pari a 1000,00 euro
L'erogazione avverrà previa presentazione di un'attestazione rilasciata dal pediatra che dichiari per l'intero anno di riferimento, l'impossibilità del bambino a frequentare gli asili nido in ragione di una grave patologia cronica.

L' INPS erogherà il bonus di importo fino a 1000,00 euro  in un'unica soluzione al genitore richiedente.

La domanda può essere presentata dal genitore di un minore nato o adottato a decorrere dal primo gennaio 2016, che sia in possesso dei seguenti requisiti:
-cittadinanza italiana, o di uno Stato dell'Unione europea, se extracomunitario in possesso di permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo;
- residenza in Italia;
-richiedente convivente col figlio e con dimora abituale nello stesso comune.

La domanda potrà essere presentata a partire dal 17 luglio 2017 e fino al 31 dicembre 2017 esclusivamente in via telematica.
Trattandosi di bonus legato a limiti di spesa indicati nella circolare inps n. 88 del 22/05/2017, il bonus richiesto sarà erogato secondo l'ordine di presentazione telematica della domanda.
Il richiedente dovrà confermare ad ogni mensilità che i requisiti non sono variati rispetto a quanto dichiarato nella domanda.


Per maggiori informazioni CONTATTACI


 

Lug 12, 2017
Letto 620 volte